Un Miglio di idee
Oct
24
12:00 PM12:00

Un Miglio di idee

Laboratorio di partecipazione per il riuso sociale di Villa Fernandez, bene confiscato alla criminalità organizzata.

Laboratorio di partecipazione per il riuso sociale di Villa Fernandez, bene confiscato alla criminalità organizzata.

L'amministrazione comunale di Portici, in vista della stesura del bando di affidamento dei locali di Villa Fernandez, ha avviato lo scorso febbraio un percorso di partecipazione che si concluderà con un laboratorio di sintesi. Questo ultimo incontro, che si terrà il giorno 24 ottobre dalle ore 15 alle ore 20 nei locali della villa confiscata, sarà coordinato da Aste&Nodi – agenzia informale di sviluppo locale – soggetto esperto nella ideazione e gestione di processi partecipativi che offrirà il suo supporto nella individuazione delle indicazioni progettuali da inserire nelle linee guide del bando di gara.

L'identificazione delle macro-funzioni, così come la divisione dei locali, sono elementi cruciali che possono determinare la riuscita del progetto. Per questa ragione è stato indispensabile coinvolgere i destinatari e i beneficiari dell'intervento nella loro definizione.

Il laboratorio

Durante il laboratorio del 24 ottobre, alle associazioni del territorio, ai giovani e, più in generale, ai cittadini di Portici, verrà chiesto di posizionare le idee progettuali emerse durante questi mesi su una pianta della villa; la tecnica che verrà utilizzata durante l’incontro, infatti, è incentra sulla necessità per i partecipanti di confrontarsi con la dimensione fisica del progetto. Scontrandosi con i limiti e le opportunità imposti dallo spazio, ogni singolo partecipante compirà una scelta, che darà indicazioni su:

  • le destinazioni d'uso scelte con maggiori preferenze

  • le vocazioni dei locali e dei piani

  • la relazioni tra le funzioni

  • le performance che i singoli progetti dovranno soddisfare

Queste scelte quindi serviranno non a individuare i progetti, come è ovvio, ma a cogliere delle invarianti che andranno a comporre parte delle indicazioni del bando pubblico per l'affidamento del bene confiscato.

Le indicazioni dell'Amministrazione

Al fine di selezionare le ipotesi migliori l'amministrazione comunale ha individuato una serie di parametri a priori a cui, l'insieme dei progetti e delle funzioni proposte dovranno rispondere:

  • INNOVATIVITÀ: è necessario che vengano individuati delle funzioni che non sono già presenti sul territorio comunale;

  • SOSTENIBILITÀ: è fondamentale che sia prevista la sostenibilità del progetto in tutte le sue declinazioni;

  • COINVOLGIMENTO DEI GIOVANI: è preferibile che i destinatari finali del progetto, ovvero giovani e in particolar modo i giovani appartenenti a fasce sociali disagiate, facciano parte dell’iter di ideazione e di gestione del progetto;

  • MASSIMA APERTURA: è preferibile la combinazione di idee progettuali che prevedano il numero massimo di ore di apertura del bene;

  • PROGRAMMAZIONE: è preferibile la combinazione di idee progettuali che proporrà il numero maggiore di eventi annuali;

  • PUBBLICO: è preferibile la combinazione di idee progettuali capaci di attrarre il maggior numero di persone durante le attività proposte;

  • INCIDENZA NEL TESSUTO SOCIALE: è preferibile la combinazione di idee progettuali che prevedano la massima incidenza nel tessuto sociale in cui si propongono di intervenire.

Il percorso successivo

Le idee e le indicazioni che emergeranno durante l’incontro costituiranno la base di lavoro su cui un gruppo di esperti elaborerà, di concerto con l’amministrazione comunale, le indicazioni che andranno a comporre il bando di affidamento. Quest’ultimo avrà come scopo quello di selezionare, non solo delle idee progettuali, ma soprattutto dei soggetti con competenze interessanti e che saranno coinvolti nel successivo percorso di co-progettazione.

Detto percorso, guidato dall’amministrazione comunale insieme ad un gruppo di esperti selezionati, avrà l’obiettivo di elaborare il progetto complessivo di riuso di Villa Fernandez.

Il bando, dunque, individuerà:

- le idee progettuali e le competenze da coinvolgere nel percorso di co-progettazione che diventeranno poi affidatari di uno o più spazi all’interno della Villa;

- il soggetto che coordineranno le attività di co-progettazione e la comunicazione unitaria del progetto; in particolare a questo soggetto verrà richiesto di supportare l’amministrazione e le organizzazioni selezionate nell’individuazione delle connessione tra le varie idee progettuali e, dunque, nell’elaborazione del progetto complessivo.

 

View Event →
May
31
to Jun 1

Esperimenti Democratici

Collegarsi con tanti altri piccoli nodi dà al pulviscolo l’aspirazione di diventare galassia. 

Esperimenti democratici è un evento organizzato da e/co Cilento con la collaborazione di Aste & Nodi, che mette a confronto internauti, makers ed hacker, studiosi, studenti e ricercatori, curiosi, poeti e politici in una due giorni di dibattiti e workshop con le pubbliche amministrazioni, le associazioni, le aziende, i cittadini e gli altri attori locali del territorio cilentano sui temi della rete, della democrazia e dei network locali.


View Event →
May
29
to May 30

We love Porta Capuana



ORE 15,30

FLASH MOB
Il flash mob "We love Porta Capuana - Io mi curo di te, il quartiere che vorrei" è un momento corale di comunicazione collettiva, realizzato per esprimere l’allegria, la vitalità e la voglia di urlare "I love Porta Capuana" dei giovani che vivono il quartiere e vogliono promuoverne le risorse e le opportunità. Partecipa anche tu.

PORTA CAPUANA

16- 18.30

INCONTRO LANIFICIO 25

PIAZZA E. DE NICOLA, 46

Nell'ambito del progetto I love Porta Capuana il team di ricerca della Università Federico II - composto da circa 200 studenti del corso di laurea in scienze e tecniche psicologiche e ricercatori - discutono in via preliminare i dati emersi nelle osservazioni e nelle interviste effettuate con chi vive il quartiere. Grazie alla rete di I Love Porta Capuana l’Ordine degli Psicologi della Regione Campania, attento all’uso innovativo delle conoscenze psicologiche insieme ad associazioni, istituzioni, e gruppi presenti nel quartiere, hanno dato la loro collaborazione a questa esperienza unica di ricerca territoriale partecipata. 

Nell'incontro verrà proiettato un corto su quelli che risultano i punti di forza e di debolezza del quartiere. Verranno poi rappresentate brevi sceneggiate (script) ideate dagli studenti che prendono lo spunto dalle suggestioni creative stimolate dall'incontro con Porta Capuana. I materiali presentati saranno spunto di dibattito e discussione. 

I cittadini sono tutti invitati a partecipare!

View Event →
May
24
to Jun 1

Food and art Tour

maileng-01.jpg

Food and Art Tour è l' itinerario turistico-gastronomico che nasce con lo scopo di valorizzare il nostro patrimonio artistico e culinario. Il percorso si articola in modo da associare ogni monumento ad una gustosa pietanza tipica della zona visitata.

A MAGGIO RIPARTONO LE NOSTRE GUSTOSE PASSEGGIATE, LA PRIMA IL GIORNO 3 ALLE ORE 11.00.

 

Il tour che proponiamo A Porta Capuana si articola in 3 tappe:


1: Colazione
San Giovanni a Carbonara – un babà nel giardino di Ladislao Il magnanimo


2: Aperitivo
Complesso monumentale di S. Caterina Formiello – un brodo di purpo all’ombra dei chiostri.


3: Pranzo
Porta Capuana – una pizza intramoenia.

L' APPUNTAMENTO E' ALL'ESTERNO DELLA CHIESA DI S.GIOVANI A CARBONARA IN VIA CARBONARA 5, NAPOLI.

LE PRENOTAZIONI SONO OBBLIGATORIE E IL NUMERO DI PARTECIPANTI E' LIMITATO.
La quota di partecipazione-incluse guida e degustazioni- è di 11€, 10€ per studenti, gratis bambini sotto i 6 anni. 

PER INFO E PRENOTAZIONI:
info@foodandart.it
www.foodandart.it
https://www.facebook.com/foodandart1?ref=hl

VI ASPETTIAMO CURIOSI, GOLOSI E NUMEROSI!

View Event →
Mar
22
4:30 PM16:30

Food and Art Tour

Visita guidata tra i monumenti e piatti tipici del quartiere di Porta Capuana.

La cucina è una delle rappresentazioni più immediate della cultura di un popolo.
Conoscere la cucina di una città è uno dei modi migliori per conoscerne la storia.
Visitare un monumento degustando prodotti tipici è uno dei modi più efficaci ed affascinanti per esplorare la città.
per info e prenotazioni

 

View Event →
Mar
21
to Mar 22

Napoli Città Creativa

Aste & Nodi parteciperà con il progetto I love Porta Capuana all'iniziativa promossa dal Comune Napoli Città Creativa

I love Porta Capuana è stata scelta tra le realtà da presentare all'interno della rassegna Napoli Città Creativa ,che ha come obiettivo mostrare e far dialogare quelle esperienze che hanno fatto della creatività un approccio , sviluppando azioni  concrete nell'ambito dell'arte , artigianato, ambiente e turismo  per  valorizzare le risorse artistiche e culturali della città

Una giornata di confronto e di presentazione  in cui interverranno, oltre le realtà coinvolte,  l'Assessore alle Politiche Giovanili Alessandra Clemente e l'Assessore al Turismo Nino Daniele.

 

View Event →