Versilia School City 

Un'indagine operativa e partecipata per una nuova cultura della scuola in Versilia, promossa dal Comune di Pietrasanta (LU) e finanziata dall'Autorità regionale per la garanzia e promozione della Partecipazione della Regione Toscana. 

Autori

 

Anno

Tipo

Pubblicazione

Aste & Nodi, Qart Progetti,  Comune di Pietrasanta (LU),  Autorità regionale per la garanzia e promozione della Partecipazione della Regione Toscana.  

2015

Libro

Versilia School City: laboratorio di scuola e città.

 

Gratuità e città

Autori

Simona Colucci, Nicola Maria D'Angelo, Fabio Landolfo, Anna Maria Carmela Rossi

Anno

2014

Tipo

Pubblicazione

Libro

La città e l'altra città. Racconti ed esperienze in-disciplinate nella pianificazione anti-fragile.

Gratuità: il dono non presuppone scambio?

La gratuità rischia di diventare l’ultimo feticcio della contemporaneità, basti guardare all’ultima isteria collettiva che si è generata quando gli sviluppatori dell’applicazione “WhatsApp” hanno chiesto ai loro utenti di pagare 89 cent per il rinnovo annuale del servizio.Proliferano applicazioni legate alla fruizione della città che dietro una dichiarata libertà di utilizzo raccolgono e vendono dati degli utenti per generare profitto. Nonostante ciò molti preferiscono accettare di cedere gratuitamente i propri dati pur di non acquistare un servizio più rispettoso della privacy.


Vivere del Cambiamento

Autori

Simona Colucci, Nicola Maria D'Angelo, Fabio Landolfo, Anna Maria Carmela Rossi

Anno

2012

Tipo

Atti del convegno

Pubblicazione

Abitare il nuovo/abitare di nuovo ai tempi della crisi, Atti delle Giornate Internazionali di Studio “Abitare il Futuro” 2a Edizione Napoli CLEAN ISBN:9788884972361

After four years since the beginning of the crisis, only few countries have managed to forecast a way to escape and few governments of any political position can imagine a possible economical and social future. It’s more difficult but actually more useful to reconsider the features of the crisis and think of its influence on our standard of living and cope with it, than criticize the skill of forecasting of the governments we mentioned. Coping with the crisis means to deal with the transformations as an important element in our lives without hoping either in a better world or thinking to a better past.

The result of the transformation we are living is the falling down of the traditional reference point useful to understand the urban and territorial trends. Our cities are changing and nowadays we have to deal ad read about their problems in a different way far from the past and in new experimental places where using new techniques.


Lo spazio pubblico come costruzione eventuale

Autori

Simona Colucci, Fabio Landolfo

Anno

2011

Tipo

Atti del convegno

Pubblicazione

Lo spazio pubblico è un elemento centrale nell’insegnamento dell'urbanistica e dell'architettura. Queste, molto frequentemente, interpretano la qualità di “pubblico” come dato intrinseco di un luogo, legato alla proprietà e non come qualità conferita dal comportamento d’uso dei soggetti che lo utilizzano. Diviene dunque indispensabile ridiscutere della natura degli spazi stessi, intendendoli come spazi agiti da chi li abita. Considerare lo spazio pubblico come costrutto politico dovuto alle relazioni sociali che vi si instaurano e solo come risultato eventuale dell’azione dell’attore istituzionale. Da queste riflessioni nasce un progetto di sviluppo locale che trova nel summer workshop “porta le tue idee in vacanza” uno dei momenti centrali della sua ricerca-azione.


Riscoprire la Venustas. Reti identità e saperi

Autore

Simona Colucci, Fabio Landolfo, Anna Maria Carmela Rossi

Anno

2010

Tipo

Atto del convegno

Beauty is not something to be discovered again, but it should be a mix of three main elements: identity, knowledge and net. The idea of beauty cannot live without identity, but identity it self is not enough to spawn beauty; it needs to be developed on the general intellect, which is expression of local community and in which they can identify. However, the beauty required to be appreciate as a global statement, it could be happened only by the net, which means a cross-fertilization by an higher context of identity and knowledge than that one it has been produced.